kortocircuito - electronics.sm

Comunicazione digitale: cosa significa e come si fa

La comunicazione digitale è ormai diventata a tutti gli effetti la nuova frontiera dell’informazione e della divulgazione di notizie e dati di ogni genere. Per comunicazione digitale s’intende, nello specifico, l’insieme  delle informazioni condivise attraverso strumenti tecnologici digitali; tra queste piattaforme web, social network, newsletter e e-mail, siti internet, applicazioni mobili e altri. Questa tipologia di comunicazione, ormai fortemente utilizzata in quasi tutti i settori, permette di raggiungere un vasto pubblico e veicolare informazioni velocemente; con vantaggio inoltre  di rivolgersi a un target di persone preciso, grazie all’estrema personalizzazione dei contenuti che è possibile diffondere con le nuove strumentazioni digitali.

Formati della comunicazione digitale

Nel panorama della comunicazione digitale i contenuti veicolabili possono presentarsi in svariate forme; immagini, testo, fotografie, illustrazioni, video, animazioni e creazioni che presentano varie formati contemporaneamente. Tutto ciò può essere realizzato da professionisti della comunicazione digitale in grado di creare contenuti originali e utili, sia volti a obiettivi promozionali che informativi. Chi è interessato alla creazione di video aziendali, può rivolgersi ad agenzie specializzate proprio nella creazione di contenuti ti questo genere, con approcci innovativi in grado di raccontare e trasmettere l’anima dell’azienda. Se hai il desiderio di creare video aziendali a Milano che siano efficaci contatta l’agenzia kortocircuito.com che con professionalità e creatività può diventare il tuo braccio destro.

A prescindere dalla forma, è importante che i contenuti siano originali e costruiti sulla base di specifiche tecniche di marketing digitale. Il vero segreto della comunicazione digitale è infatti la connessione, il rapporto di fiducia che viene a crearsi tra l’azienda o chiunque voglia comunicare, con i clienti o, più in generale, i destinatari della comunicazione. Per fare questo occorre dunque studiare tutte le tecniche e le possibilità adatte alla diffusione delle informazioni che s’intende veicolare, scegliendo la forma più idonea e il canale di comunicazione più appropriato.

Principali canali della comunicazione digitale

Come accennato anche in precedenza, i canali della comunicazione digitale sono molti e il loro utilizzo dipende dal tipo di contenuti che si vogliono trasmettere e dal target di persone al quale si vuole arrivare. Tra i canali principali vi sono senza dubbio i social network con un potenziale di coinvolgimento altissimo se utilizzati in maniera corretta. La varietà dei social network presenti nel panorama contemporaneo permette di poter veicolare prodotti digitali in varie forme suscitando interesse e interazioni di ogni tipo, e di raggiungere un pubblico davvero molto vasto in pochissimo tempo. Inoltre, i social permettono una personalizzazione delle strategie di comunicazione, diversificandola a seconda dei singoli obiettivi.

Altri canali molto utilizzati sono i blog e i siti web, che rappresentano molto spesso il principale biglietto da visita di aziende, lavoratori freelance o blogger amatoriali. Attraverso questi canali è dunque fondamentale trasmettere la vera identità del proprio marchio e del proprio lavoro; la cultura, la filosofia, i valori e gli ideali che rappresentano l’azienda o la persona che attraverso il sito intende mostrare le proprie capacità. Per fare questo è importante scegliere forme in grado di coinvolgere il pubblico, e permettere di interagire direttamente con chi offre i propri servizi.

Altri canali da non sottovalutare sono l’email e la newsletter, ormai utilizzate in tutti i campi lavorativi per una comunicazione digitale funzionale ma allo stesso tempo economica. In particolare, l’email marketing permette di veicolare informazioni, notizie e ogni genere di contenuto in maniere semplice e veloce raggiungendo i propri clienti o potenziali clienti in pochi passi. Anche in questo caso, è fondamentale curare il contenuto e la forma delle informazioni. Il rischio di questa tipologia di comunicazione digitale è che una semplice e-mail possa essere cestinata dal ricevente senza nemmeno uno sguardo; per evitare ciò occorre creare qualcosa che sia in grado di colpire la curiosità del ricevente. Questo permette di spingerlo a compiere un’azione, il famoso “call to action”, che sia la condivisione, il like o l’acquisto.

Anche le applicazioni mobili offrono numerosi vantaggi nel campo della comunicazione digitale; in questo caso è importante pensare a strategie di digital marketing che differenzino questo canale da altri ad esso associati come siti web o pagine sui social network. È importante creare contenuti e promozioni disponibili tramite App, per portare a un maggiore utilizzo di quest’ultima e indirizzare l’afflusso del target desiderato.

Perché utilizzare la comunicazione digitale

Il digitale è un settore sempre in continua evoluzione che, in toto o in parte, è ormai diventato parte integrante di ogni settore sia lavorativo che della semplice quotidianità. Proprio per questo, ogni azienda o lavoratore che voglia migliorare il rapporto con i propri clienti o farsi conoscere dal vasto pubblico, deve necessariamente prendere atto dell’importanza della comunicazione digitale e farla propria. Non è più possibile utilizzare solo i mezzi tradizionali per farsi pubblicità; per la massimizzazione dei risultati è molto utile agire nel campo digitale nei modi e nelle forme più appropriate. In un mercato molto competitivo come quello attuale è fondamentale mettere in gioco tutte le risorse disponibili e in questo il digitale ricopre ormai un ruolo primario.

Ultimi Inserimenti di Categoria