tecnologia-per-la-casa-02

La Tecnologia “Fai da Te”

La tecnologia ha sostanzialmente modificato la nostra vita, migliorandola di giorno in giorno, rendendola molto più semplice e meno compromessa dallo sforzo psico-fisico. A ritroso di qualche anno, sarebbe stato impossibile pensare a un futuro prossimo in cui sarebbero stati presenti dispositivi capaci di perfezionare l’efficienza della propria casa, eppure, oggi sono diverse le abitazioni (e le aziende) che hanno attivato le funzioni domotiche, assicurandosi agevolazioni non indifferenti. Seguendo questo passo, ovvero quello della continua innovazione, riportiamo l’eventualità di sfruttare le vecchie tecnologie, od oggetti quotidiani comunemente presenti, allo scopo di “costruire” strumenti tecnologici, all’avanguardia e al passo coi tempi.

No, non stiamo affatto parlando di bricolage, bensì di effettivi dispositivi capaci di rapportarsi alle tecnologie odierne. Di seguito, infatti, comprenderemo quanto sia effettivamente probabile costruire accessori per la casa e migliorare la tecnologia per la casa, semplicemente sfruttando il tanto applicato fai da te.

COME COSTRUIRE OGGETTI PER LA CASA TECNOLOGICI FAI DA TE

 Nonostante sia una plausibilità spesso ignorata, quella dell’oggettistica fai da te, ovvero il complesso di oggetti/utensili fabbricati in casa, è un’ottima  alternativa all’acquisto di gadget nei negozi specifici. In molti sono convinti di non essere abbastanza bravi da poter apportare migliorie alla propria dimora, o sostengono che la manodopera personale non sia all’altezza di quella proveniente dai rispettivi settori. In realtà, con un po’ di pratica, si può tranquillamente ovviare a un simile modo di pensare.

Ad esempio, poniamo il caso che il router Wi-Fi non sia abbastanza potente; o magari, per esigenze lavorative o personali, si fosse costretti a svolgere la propria mansione in uno studio lontano dal router: in che modo si potrebbe risolvere il problema? Richiedere un modem più potente sarebbe di certo un’ottima soluzione, ma sorgerebbe una bega: il costo addizionale. Agendo con dedizione e sapienza, sarebbe possibile aumentare il raggio d’azione del router in tutta sicurezza ed efficacia. Secondo diverse guide online presenti su Youtube, basterebbe fornirsi di specifiche attrezzature che sarebbero, per il fine, imprescindibili. A un primo impatto, è lecito pensare che le medesime siano attrezzi professionali, utili soltanto tra mani professioniste ed esperte. Non è così. Infatti, oltre alla semplice reperibilità degli oggetti in questione, è di estrema semplicità il loro utilizzo; basta raccogliere -letteralmente ovunque- un semplice foglio di carta, delle stecche di legno e un paio di pinze.
Semplice, no?

Con l’aiuto di queste cose “banali” sarebbe possibile attribuirsi il merito di aver costruito un’antenna WI-FI fai da te.

Dal punto di un campo comunque analogo, nel caso in cui si volesse trascorrere una serata diversa dalle altre, pur sempre mirata alla visione di un film, si potrebbe decidere di sfruttare a proprio vantaggio i quotidiani strumenti coi quali si ha giornalmente a che fare e creare un proiettore. Qualora non si avessero in casa gli oggetti che di seguito verranno elencati, potrebbero essere tranquillamente acquistati al costo di pochissimi spiccioli.  Sarebbe opportuno fare uso di: un cartone, tasselli di plastica, di uno specchio di media grandezza (tondo o spigolato) e, soprattutto, del proprio smartphone, il quale avrà la funzione di bobina cinematografica, trasmettendo il film che si desidera guardare alla grande.

Queste sono soltanto due delle molteplici tecnologie per la casa che possono essere realizzate partendo da basi estremamente economiche e comuni. Per visionare le idee disponibili e memorizzare le istruzioni giuste, è necessario digitare ciò che s’intende costruire su Youtube e procedere con la propria manifestazione artistica!

COME COSTRUIRE GADGET TECNOLOGICI FAI DA TE

 Gli accessori per la casa non sono gli unici a poter essere creati mediante la connessione di due  o più oggetti convenzionali. La costruzione fai da te subentra anche per numerosi gadget ritenuti wearable -indossabili- o dedicati all’intrattenimento, come le console per i videogames. Ad esempio, supponendo che la noia fosse all’ordine del giorno e non si avessero a disposizione alcuni metodi d’intrattenimento -o si volesse fare qualcosa di diverso- sarebbe molto semplice dare vita a una console personale. Lo scetticismo è legittimo, ma non del tutto giustificato. Con il semplice utilizzo di una Rapsberry Pi -una scheda di computer- sarebbe fattibile riuscire nella creazione di una basilare console da gioco. Ovviamente, non stiamo parlando di dispositivi di ultima generazione, ma di uno strumento concettualmente semplice e divertente. In questo caso specifico, basterebbe saldare la scheda a un case appropriato, proprio come vari tutorial spiegano in molteplici video.

Riportiamo, sempre utilizzando la Rapsberry Pi, la possibilità di ideare un lettore di audiolibri. Malgrado possa sembrare concetto piuttosto difficile da realizzare, in verità è molto più comprensibile di quel che si possa immaginare.

Come è senz’altro facile notare, l’impossibilità di compera dovuta a motivi dalla natura più svariata, non rappresenta, per forza di cose, una negazione totale. Con un  po’ di inventiva, di buona volontà e tempo a disposizione, si è capaci di ricreare uno strumento efficiente e funzionale spendendo una cifra irrisoria, se non nulla. A volte, basta essere fiduciosi nelle proprie capacità e prefissarsi obiettivi che, seppur semplici, sono in grado di ottimizzare il comfort e l’intrattenimento.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

Ultimi Inserimenti di Categoria